3 novembre 2017 Criticità della riforma del terzo settore di Guido Martinelli  Lasciando ai padri della riforma del terzo settore le considerazioni di carattere generale sugli obiettivi e sugli scopi del loro lavoro, mi sono divertito ad andare a ricercare, all’interno dei decreti delegati che l’hanno disciplinata, alcune piccole incongruenze o aspetti atipici rispetto ai comportamenti fino ad oggi adottati da parte degli enti senza scopo di lucro. Partiamo dalla fase costitutiva.

Sorgente: Criticità della riforma del terzo settore – Euroconference News