VADEMECUM. FIRMA DIGITALE. SERVE PER FIRMARE DOCUMENTI IMPORTANTI TIPO QUELLI CHE SI MANDANO ALLA CAMERA DI COMMERCIO ED HA VALORE DI FIRMA AUTENTICATA. CI VUOLE UN COMPUTER, UN LETTORE OTTICO, LA FIRMA DIGITALE SU NASTRO MAGNETICO TIPO CARTE DI CREDITO, IL CODICE PIN RILASCIATO DALLA CAMERA DI COMMERCIO.

pec1

LA PROCEDURA NON E’ MOLTO SEMPLICE PER CUI E’ CONSIGLIABILE FARSI AIUTARE O DELEGARE LO STUDIO. P.E.C. Posta elettronica certificata. E’ un indirizzo di posta elettronica obbligatorio, registrato presso la Camera di Commercio usato dall’INPS, dall’Agenzia delle Entrate, dalla Esattoria e da altri per mandare Atti, Messaggi, Richieste di pagamento, Fatture, Cartelle Esattoriali, Avvisi di Accertamento, Diffide, ecc. Gli Atti notificati con la P.E.C. hanno valore di raccomandata con ricevuta di ritorno. In altre parole se non seguite la casella di posta elettronica certificata e vi arrivano atti soggetti a termini di scadenza e Voi non fate nulla gli Atti diventano esecutivi. SE SCADONO I TERMINI DI 30 o 60 GIORNI NON SI PUO’ PIU’ FARE RICORSO E DOVETE PAGARE. Per cui la disattenzione vi potrebbe costare anche decine di migliaia di euro. E’ una cosa pericolosa per la quale si raccomanda la massima attenzione. Non si tratta di prestazioni contabile o cose che deve fare lo studio. La Posta è soggetta alla privacy e solo Voi potete leggerla e riceverla. Se non lo fate possono succedere guai anche seri. Se avete bisogno di aiuto, logicamente lo Studio è a vostra disposizione.