Giorno: 20 marzo 2017

Pensioni, i ricalcoli con i "diritti inespressi"

Pensioni, i ricalcoli con i “diritti inespressi” Sei milioni di pensioni andrebbero ricalcolate richiedendo ” diritti inespressi”: aumenti sull’assegno fino a 300 euro Luca Romano – Lun, 20/03/2017 – 11:19 Diritti inespressi. Così li chiama l‘Inps. Cosa sono? Diritti e agevolazioni sugli assegni previdenziali che non scattano in automatico: bisogna richiederli. E chi non lo fa di fatto rinuncia ad una buona fetta dell’assegno pensionistico. E poterne godere sarebbero migliaia di pensionati che finora, ignari di questa procedura, non hanno fatto alcuna domanda all’Istituto di previdenza sociale. Come sottolinea LaVerità, in diversi casi basta fare una semplice domanda con un apposito modulo per ottenere un aumento dell’assegno di circa 300 euro. E secondo alcune stime su 18 milioni di pensionati, ben 6 milioni avrebbero diritto ad un ricalcolo. Inoltre si estende fino a 5 anni il periodo della retroattività sugli arretrati. I “diritti inespressi” riguardano le pensioni che viaggiano sotto i 750 euro. E così una pensione su tre andrebbe ricalcolata. Per ottenere il ricalcolo bisogna andare sul sito Inps, www.inps.it e avviare la procedura collegandosi alla scheda personale “cedolino pensione e servizi collegati”. Condividi:TwitterFacebookGoogleLinkedInWhatsAppMi piace:Mi piace...

Read More

Bonus bebè

ASSEGNO DI NATALITÀ L’assegno di natalità è un assegno annuo (c.d. bonus bebè) per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017, istituito dall’art.1, commi da 125 a 129, della legge di stabilità per l’anno 2015 (legge 23 dicembre 2014 n.190) da corrispondere mensilmente fino al terzo anno di vita del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato, a favore dei nuclei familiari il cui genitore richiedente sia in una situazione economica corrispondente ad un valore dell’ISEE non superiore a 25.000 euro annui. Con DPCM 27 febbraio 2015 sono state adottate le relative disposizioni attuative. La misura spetta dal mese di ingresso in famiglia, anche in caso di affidamento preadottivo del minore disposto dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017, ai sensi dell’art. 2 co. 6 della legge 184/1983 non superiore ai 25.000 euro annui. A CHI SPETTA L’assegno spetta ai nuclei familiari in cui sia presente un figlio nato o adottato o in affido temporaneo (disposto ai sensi della legge 184 del 1983), tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, che siano in possesso di un ISEE in corso di validità non superiore a 25.000 euro. Qualora il figlio nato o adottato nel triennio 2015-2017 sia collocato temporaneamente presso un’altra famiglia, ai sensi dell’art. 2 della legge 184 del 1983, l’assegno è...

Read More

Bonus fiscali: 10 detrazioni possibili che pochi conoscono

Bonus fiscali: 10 detrazioni possibili che pochi conoscono     Non solo ristrutturazioni ed efficientamento energetico, le spese detraibili nel 730 sono molte  29 Aprile 2016 – Da alcuni giorni è disponibile online il nuovo modello per presentare la dichiarazione dei redditi. Grazie al bonus ristrutturazioni, a quello sui mobili e al cosiddetto ecobonus, gli italiani potranno beneficiare di detrazioni fino al 65%, ma quali sono le spese che rientrano in questi incentivi e quanto si può risparmiare? ProntoPro.it, portale che permette l’incontro tra domanda e offerta di lavoro artigianale e professionale, ha realizzato un vademecum in 10 punti per scoprire alcune delle possibilità più interessanti e meno note, offerte dai bonus: 1 – Difendersi dai ladri conviene. Con il bonus ristrutturazioni è possibile usufruire di una detrazione del 50% per gli interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi. Via libera dunque ai rimborsi per lavori di apposizione di grate sulle finestre, vetri antisfondamento, casseforti a muro e porte blindate o rinforzate. 2 – La competenza si paga, ma si detrae. C’è una ditta o un professionista che ritieni molto capace, ma eccessivamente costoso per le tue tasche? Con il bonus ristrutturazioni potrai ottenere il 50% del rimborso anche per le prestazioni professionali, l’acquisto dei materiali e le spese per perizie e sopralluoghi. 3 – Sei stato in...

Read More

TRADUTTORE

RSS Eutekne.info

RSS News 24

  • Ore 15.00 - Gdpr: il Garante verifica la conformità del Codice dei giornalisti 13 dicembre 2018
    Le “Regole deontologiche” in corso di pubblicazione nella Gazzetta UfficialeVerificata dal Garante per la protezione dei dati personali la conformità del Codice deontologico dei giornalisti al Regolamento Ue 2016/679 sulla protezione dei dati personali. La verifica - demandata all’Autorità dal decreto legislativo n. 101/2018 di adeguamento della normativa nazionale al… (segue)
  • Ora 14.59 - Carburanti, nuovo modello di contratto per gli impianti di distribuzione 13 dicembre 2018
    L'accordo è stato depositato al MinisteroPresso il Ministero dello sviluppo economico, alla presenza del Vice Ministro On. Dario Galli, è stato depositato il nuovo modello di “contratto di commissione” che regola i rapporti tra i proprietari e gestori per la conduzione degli impianti di distribuzione dei carburanti. Il contratto di… (segue)
  • Ore 17.51 - Decreto fiscale, votata la questione di fiducia 12 dicembre 2018
    La Camera, con 310 voti favorevoli e 228 voti contrari, ha votato la questione di fiducia posta dal Governo sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del disegno di legge, già approvato dal Senato, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge… (segue)
  • Ore 17.43 - Decreto fiscale, posta la questione di fiducia 11 dicembre 2018
    La Camera ha svolto la discussione sulle linee generali del disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e finanziaria (Approvato dal Senato) (C. 1408). Nel pomeriggio il Ministro per i… (segue)
  • Ore 16.58 - Contraffazione dell’Euro in Italia: nel 2017 sequestro record di monete ma il fenomeno è in calo 11 dicembre 2018
    Continua nel 2017 il trend, già registrato negli ultimi anni, di progressivo contenimento del fenomeno della sospetta contraffazione di monete e banconote, come risulta dall’ultimo Rapporto sulla falsificazione dell’euro, curato dall’ Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento (UCAMP), presso… (segue)
  • Ore. 17.10 - DURC: criticità sotto i riflettori 11 dicembre 2018
    In attesa di conoscere la risposta del Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, alle segnalazioni della Categoria sintetizzate nella lettera della Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Marina Calderone, le criticità sul Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) restano all’attenzione… (segue)
  • 12.01 - Istat cala l’occupazione 11 dicembre 2018
    Il terzo trimestre 2018 si caratterizza per una diminuzione dell’occupazione rispetto al trimestre precedente, in un contesto di calo della disoccupazione e aumento dell’inattività. Queste dinamiche congiunturali del mercato del lavoro riflettono il calo dei livelli di attività economica rilevato… (segue)
  • Ore 12.38 - Mercato delle abitazioni ancora in crescita nel 3° trimestre 2018 (+6,7%). In flessione i settori terziario, commerciale e produttivo 6 dicembre 2018
    Tutti i dati nel report statistico dell’Agenzia delle EntrateSono state 130.609 le abitazioni acquistate in Italia nel periodo luglio-settembre 2018, in rialzo del 6,7% rispetto allo stesso trimestre del 2017. Bene anche gli scambi dei depositi pertinenziali (cantine e soffitte), che consolidano la crescita con un +9,2%, e di box e posti auto (+5,3%). Stabile… […]
  • Ore 19.35 - Legge di Bilancio, posta la questione di fiducia 5 dicembre 2018
    La Camera ha concluso la discussione sulle linee generali del disegno di legge: Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (C. 1334-A). E' stato quindi approvato il rinvio in Commissione per un breve esame del testo. Il Ministro… (segue)
  • Ore 15.54 - Definizione agevolata 2000/17: apertura straordinaria sportelli per la scadenza del 7 dicembre 2 dicembre 2018
    Definizione agevolata 2000/17 - apertura straordinaria sportelli per la scadenza del 7 dicembre Agenzia delle entrate-Riscossione informa che alcuni sportelli effettueranno l’apertura straordinaria il giorno 7 dicembre per permettere ai contribuenti, che hanno saltato le rate della “rottamazione… (segue)

PARTNER PER I SERVIZI ALLE FAMIGLIE

Categorie Archivi

Statistiche di Google Analytics

generato da GADWP 

SCADENZIARIO 2018

31/1/2018

  • Registri contabili: stampa/conservazione sostitutiva del libro giornale, mastro e inventari, registri IVA e registro dei beni ammortizzabili;
  • Fatture elettroniche: ultimo termine per la conservazione digitale delle fatture elettroniche 2016;
  • Trasmissione spese sanitarie al sistema TS, tessera sanitaria da parte del SSN, farmacie, strutture sanitarie private, medici iscritti all’albo dei chirurghi, odontoiatri, farmaci da banco, psicologi, infermieri, ostetriche/i, tecnici sanitari di radiologia medica, ottici.

16/2/2018:

  • Liquidazione IVA relativa al quarto trimestre del 2017  per  autotrasportatori.

28 febbraio 2018:

  • Invio della Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relativa al 4° trimestre 2017;
  • Spesometro 2017: [prorogato]

7 marzo 2018:

  • i sostituti d’imposta devono procedere all’invio telematico della certificazione unica Cu 2018 dei dipendenti, pensionati, collaboratori coordinati e continuativi, autonomi, all’Agenzia delle Entrate.

16 marzo 2018:

  • Saldo IVA 2017 e acconto IVA 2018: prima rata. Il contribuente tenuto al versamento, può decidere anche di versare quanto dovuto al 30 giugno, applicando però una maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese dopo la scandenza del 16 marzo. In caso, è possibile anche spostare il pagamento al 30 luglio, che cadendo di domenica fa slittare la scadenza a lunedì 31 luglio, in tal caso, all’importo va sommata la maggiorazione 0,40% + un altro 0,40%.
  • Tassa libri contabili: imposta annuale dovuta dalle società di capitali.

31 Marzo:

  • CU 2018: entro la suddetta scadenza, i sostituti d’imposta, ovvero, datori di lavoro, enti pensionistici e committenti, devono consegnare ai lavoratori dipendenti, pensionati, autonomi cococo e a tutti coloro a cui sono state operate le ritenute IRPEF, la propria Certificazione Unica 2018.
  • Rottamazione bis 2018: entro la suddetta data, coloro che hanno partecipato alla prima rottamazione ma ne sono stati esclusi perché non hanno pagato le rate successive, possono rientrare nella nuova rottamazione bis se pagano le rate scadute in un’unica soluzione.

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: